Zona con colonne e capitelli

In questa zona si ammirano resti di colonne e trabeazioni di varie epoche, probabilmente appartenenti a tombe o altari. Una piccola colonna a spirale facente parte quasi sicuramente di un sepolcro medievale. Un frammento di cornice con foglie di acanto. Dal greco akanthos o dal latino acánthus, l'acanto é stata ritenuta da sempre una valida difesa contro gli spiriti del male e adottata per proteggere le entrate dei luoghi consacrati. L'acanto divenne l'elemento base decorativo di capitelli e di ogni fregio in strutture edificate a protezione di un luogo sacro. Nella tradizione cattolica l'acanto divenne simbolo di resurrezione e di vita eterna e fu adottato talora a difesa delle cripte, “custode” delle reliquie dei santi. Si ammirano inoltre, sia in questo spazio che agli angoli dell'incrocio fra transetto ed abside, capitelli in stile ionico, caratterizzati da decorazioni floreali e foglie di acanto; capitelli in stile corinzio riccamente ornati con foglie d'acanto a traforo e rosette ad un capitello composito.

<<< Sala Conferenze Area con Colonne e Capitelli Torna alla Pianta >>>